FANTAVANCHIGLIA: DOPO LA SOSTA SI RIPARTE! CHE BAGARRE PER LE PRIME POSIZIONI…

Dopo la pausa per le nazionali e la gestione dell’astinenza dei più, riparte il Fantavanchiglia ed infuria la battaglia per le prime posizioni. C’è chi si sogna la notte di alzare QUELLA COPPA. È un sonno tormentato per molti che non si danno pace,. perché credevano di avere le carte vincenti da giocare, invece si ritrovano già con poche fiches tra le mani. Il sole bacia sempre i più belli, perciò non c’è da stupirsi se il TEAM DEA (Filippo De Andreis e pargoli) scali posizioni con la stessa velocità degli ascensori di Las Vegas spodestando dal podio l’amico ULTIMO 1976 (Silvio Barbieri) dalle prime tre posizioni. Sarebbe anche ora che Atletico Ginestra Fiorentina (capolista) e Ac Formentera (che segue a ruota) palesino la loro identità. Vogliamo un nome cui imprecare.
Grande remunatada per Vanchiglia 1968, mentre la posizione di Trottolando mostra a tutti come il merito nel Belpaese è solo un miraggio è nulla più. Come dimostra anche l’inserimento nella Top Ten di Antonio Cuccarese e la sua Atletico ma non troppo.
Quei giorni perduti a rincorrere il vento… a fare la formazione ispirandomi a Montone ed al suo talento. Un pensiero fisso per molti dei fantallenatori. Come Donato De Gregorio e la sua Carrozzeria De Gregorio in caduto libera, il fratello Antonio e la sua Vanchiglia 1915, Marco Spadafora e la sua Lubagnu 1976 e Vittorio Giardino e la sua Radiocronaca Vanchiglia: un poker d’assi? no, al momento un poker di due di picche!
Ser (Edoardo Zaccarelli) e Danovipera? Non pervenuti! Impossibile dare un giudizio di valore compiuto a chi per il momento vive nel limbo del “senza infamia e sanza gloria”. Reagite! Diamo il benevenuto ad Arknezis, neo fantallenatore pronto a vendere cara la pelle.
Ricordate di fare la formazione!